Politica e istituzioni svizzere

Politica e istituzioni svizzereLa Svizzera, Confoederatio Helvetica, come viene definita ufficialmente, nasce nel 1848. Da un punto di vista amministrativo è divisa in 26 cantoni, che godono di sovranità e ampie facoltà decisionali in diversi settori. Ogni Cantone possiede una Costituzione, un Governo ed un Parlamento, proprie leggi e un proprio tribunale. Ciascun cantone elegge il proprio Consiglio cantonale e il Governo cantonale.

L'’organo legislativo della Confederazione è l’'Assemblea Federale composta da due Camere: il Consiglio Nazionale, che rappresenta il popolo, e il Consiglio degli Stati, che rappresenta i Cantoni.

L'’organo esecutivo è il Consiglio Federale, composto da 7 membri fra i quali viene eletto a rotazione ogni anno il Presidente Federale, questo fa si che in Svizzera ci sia un nuovo capo dello Stato ogni anno. La composizione del Consiglio Federale non viene stabilita in base a chi ha ottenuto il maggior numero di seggi in Parlamento ma in base a quella che viene definita la "formula magica". Si tratta di un accordo che risale al dicembre del 1959 che, al fine di garantire la stabilità del governo, sancisce la suddivisione dei ministeri fra i quattro principali partiti del paese. La "formula magica", tanto criticata e più volte messa in discussione, si è mantenuta fedele alla ripartizione originaria fino al 2003, quando è stata modificata in seguito alle pressioni del Partito Popolare Svizzero. Di seguito, vediamo i principali punti di riferimento e gli sviluppi della politica e delle istituzioni statali del Paese.

Ultimi Articoli

Articoli più letti

Voli economici per la Svizzera seleziona il tuo aeroporto di partenza dall'Italia o dall'estero e scegli tra decine di compagnie, tra cui Ryanair, Easyjet e tante altre e vola con prezzi super convenienti. Risparmia fino al 50%...